Cerca



Mostra opzioni di ricerca avanzate Nascondi opzioni di ricerca avanzate
Dagmar Reichardt, Carmela D'Angelo, Moda made in Italy. Il linguaggio della moda e del costume italiano,
Pubblicato December 1, 2017
137-138

Dagmar Reichardt, Carmela D'Angelo, Moda made in Italy. Il linguaggio della moda e del costume italiano,

59
25
Sul raddoppiamento clitico del complemento oggetto e del complemento oggetto indiretto in italiano e in romeno
Pubblicato March 29, 2020
95-107

L'articolo consiste in una presentazione contrastiva delle funzioni dei pronomi clitici in Accusativo e Dativo in italiano e in romeno. Si occupa fondamentalmente del raddoppiamento clitico, vale a dire la doppia occorrenza del complemento oggetto diretto e del complemento oggetto indiretto. Il raddoppiamento del clitico nei complemento oggetto... diretto e del complemento oggetto indiretto è una questione importante per gli insegnanti di studenti romeni di italiano LS e di studenti italiani di romeno LS. Tutte le occorrenze dovrebbero ricevere uguale attenzione: quando il raddoppiamento clitico è obbligatorio, quando è facoltativo o quando è bloccato

Mostra l'abstract completo
58
21
Pepe-Lamartine Una polemica letteraria e un duello per il Risorgimento
Pubblicato March 29, 2020
64-79

Il saggio ricostruisce le reazioni  provocate a Firenze dalla pubblicazione di Le dernier chant du pelerinage d’Harold di Alphonse de Lamartine (1825), ispirato all'opera incompiuta di Lord Byron. Il ritratto dell'assoluta decadenza dell'Italia contemporanea, con la definizione dei suoi abitanti di "polvere d'uomini", indignò g...li intellettuali, che avrebbero voluto rispondere nell'Antologia di Vieusseux, il periodico più importante dell'epoca. Pietro Giordani intendeva anche rispondere a Lamartine pubblicando un saggio sulle Operette Morali del giovane (e ancora sconosciuto) Giacomo Leopardi, interpretato come un grande e vivente italiano. La censura ha impedito questa e altre risposte, ma non un aspro riferimento contenuto in un opuscolo dell'esiliiato napoletano Gabriele Pepe.  Ferito nell'orgoglio, Lamartine (all'epoca responsabile dell'ambasciata francese a Firenze) sfidò Pepe a duello. La vittoria di Pepe suscitò un grande entusiasmo a Firenze e in tutta Italia. Il tema dell'onore offeso e vendicato con una prova di valore divenne una costante e fu imitato molte altre volte, nella realtà e nella letteratura, alimentando l'immaginazione di diverse generazioni.

Mostra l'abstract completo
52
35
Populismo: una categoria storiografica controversa
Pubblicato March 29, 2020
80-94

La nota nasce dalla necessità di realizzare un sondaggio sulla recente letteratura internazionale dedicata al populismo, partendo soprattutto dalle considerazioni contenute in The Populist Temptation di Eichengreen, e in Dal fascismo al populismo nella storia di Finchelstein, nonché dai risultati dell'Oxford Handbook of Populism di Oxford, a ...cura di Rovira Kaltwasser, Taggart, Ochoa Espejo e Ostiguy. Le riflessioni contrastanti registrate attorno a un fenomeno così dibattuto consentono di delineare gli elementi che giustificano l'introduzione di una categoria storiografica a sé stante e di proiettare alcune definizioni sull'intera storia del sistema politico italiano. L'intenzione di questa visione d'insieme è quella di costruire un catalogo delle varie interpretazioni del populismo emerse negli ultimi anni. È interessante notare che negli anni successivi alla seconda guerra mondiale fino ai giorni nostri, le pubblicazioni sul populismo sono state prodotte in modo discontinuo, rendendo l'argomento ancora più sfuggente e non classificabile.

Mostra l'abstract completo
60
30
«Occasioni» e «moments of being»: il modernismo di Montale
Pubblicato December 1, 2017
21-37

Questo saggio esamina la posizione di Montale rispetto alla categoria critica di «modernismo» non solo nel contesto italiano, ma anche europeo. A questo scopo, le pagine che seguono intendono tracciare quelle presenze a livello testuale che suggeriscono un’affinità tra le «occasioni» di Montale e i «moments of being» di Virginia Woolf:... dei piccoli e rari «disguidi del possibile» che rendono possibile vedere oltre l’ovatta della vita quotidiana.

Mostra l'abstract completo
39
54
1 - 5 di 5 elementi