V. 25 (2019): Numero speciale per i 25 anni di ItalDeb
Articoli

Luigi Russo: l’unità di scienza e vita

Pubblicato March 29, 2020
Andrea Manganaro
Università degli Studi di Catania
PDF

APA

Manganaro, A. (2020). Luigi Russo: l’unità di scienza e vita. Italianistica Debreceniensis, 25, 10-19. https://doi.org/10.34102/itde/2019/5513

Nella sua attività di storico e critico Luigi Russo considerò la letteratura non nella prospettiva circoscritto sapere disciplinare, ma tese sempre a correlarla ad aspetti più ampi del reale, della storia, a “fare storia” più che a “saper leggere”, a connettere sempre “scienza” e “vita”, teoria e prassi, studio e valori etico-politici, secondo l’insegnamento di Francesco De Sanctis, enunciato nella straordinaria omonima prolusione napoletana del 1872, da Russo interpretata nella monografia Francesco De Sanctis e la cultura napoletana del 1928. L’opera di Luigi Russo, antiautoritaria, antidemagogica, antidittatoriale, può ancora essere punto di riferimento per coloro a cui stanno a cuore, insieme, i valori della cultura e della polis.