V. 27 (2021)
Articoli

Prigionieri di guerra ungheresi a Padula durante la prima guerra mondiale

Pubblicato December 1, 2021
PDF

APA

Takács, B. (2021). Prigionieri di guerra ungheresi a Padula durante la prima guerra mondiale. Italianistica Debreceniensis, 27. https://doi.org/10.34102/itde/2021/11034

Il campo di prigionia di Padula, in Italia, operativo durante la prima guerra mondiale in una grande certosa e caserma, è stato oggetto di numerosi studi italiani, cechi e slovacchi, in quanto era uno dei più grandi campi italiani e fungeva da centro per la creazione della Legione Cecoslovacca. Tuttavia, migliaia dei suoi detenuti erano ungheresi, la cui vita è stata a malapena discussa. Questo articolo si propone di presentare la vita dei prigionieri di guerra ungheresi tenuti a Padula. Con l'ausilio di fonti ad esse pertinenti, quali lettere e memorie, è possibile approfondire quattro aspetti: religione, salute, lamentele e lavoro. Un altro scopo dello studio è quello di offrire un elenco dei prigionieri ungheresi.